Vedere e recuperare password salvate su Google Chrome, Firefox e Microsoft Edge

Vedere e recuperare password salvate su Google Chrome, Firefox e Microsoft Edge
PlayStation 5 (499€)  - PlayStation 5 Digital (399€) 

Non ricordi una password specifica o l’ID per accedere ad un account? Sapevi che esiste un metodo per vedere e recuperare tutte le password del tuo account su Chrome, Firefox e Microsoft Edge? Non tentare inutilmente accessi con credenziali fittizie, solitamente superato un determinato quantitativo di accessi falliti puoi rischiare di non poter più accedere all’account per alcuni minuti o permanentemente.

Alcuni aggiornamenti di Chrome, Microsoft Edge e Firefox hanno aggiunto funzioni molto importanti tra cui la funzione di ripristino di tutte le vecchie password sincronizzate con il browser scelto. Ovviamente, per una maggior sicurezza ti consiglio di salvare comunque tutte le password e record importanti in una vera e propria cassaforte digitale: Safe in Cloud. In questo modo ti proteggerai da perdite di password e potrai recuperare qualsiasi dato su molteplici dispositivi!

Ad ogni modo, se non conoscevi prima d’ora nessun metodo per creare password sicure ed annesse applicazioni dove poterle salvare in sicurezza, puoi recuperare e vedere tutte le password dei tuoi account grazie ai browser Chrome, Microsoft Edge e Firefox. Difatti i compilatori automatici implementati con alcuni aggiornamenti passati rendono fruibili tali record accedendo alla sezione apposita a patto che si abbia sincronizzato il proprio account con i relativi server!

Nuove funzioni ed aggiornamenti

Siamo partiti da un semplice programma come il caro ed “odiato” Internet Explorer per arrivare a browser nettamente più complessi come Firefox, Safari ed in ultimo Chrome. Molteplici sono state le funzioni ed aggiornamenti implementati tra cui l’inserimento di particolari estensioni, protezioni supplementari per la privacy ed in ultimo, ma non in ordine di importanza il comodo gestione di password. I dispositivi mobili non sono da meno. Solitamente se è disponibile una funzione per un programma desktop sarà disponibile anche un equivalente funzione per applicazioni smartphone! È proprio il caso di Google Chrome che implementa e rende disponibile la funzione per vedere e recuperare password salvate così come per Firefox ed altri browser.

Anche Microsoft ha seguito la scia mandando in pensione il vecchio Internet Explorer e lanciando sul mercato un nuovo browser Microsoft Edge. Molte sono le funzioni implementate così come il gestore di password per vedere e recuperare i dati di accesso ai vari account.

Schermata principale di Microsoft Edge
Schermata principale di Microsoft Edge

I compilatori automatici: Un misto tra sicurezza e libertà

Le nuove funzioni implementate dal lato sicurezza riguardano, come accennato precedentemente, la possibilità di utilizzare dei compilatori automatici sia per dati già utilizzati che per password. Come funzionano esattamente? Visitando una pagina specifica di un sito internet dove è richiesto l’immissione di dati specifici è possibile salvare dati come numeri di telefono ed indirizzi creando una compilazione automatica. Così facendo non si dovrà più inserire ogni volta sempre gli stessi dati, ma verranno riproposti automaticamente.

Ciò non ci solleva dalla sicurezza concreta nell’inserimento di tali dati in quando dovremmo controllare per scrupolo la loro corretta validità. Al contempo non vi è da meno la sicurezza sulle registrazioni di account online ed il relativo controllo di tutti i siti ai quali ci si è iscritti con l’email. Tuttavia con la diffusione dei compilatori automatici si è perso sempre più il tocco magico della memoria e del “nero su bianco”. Se prima era d’abitudine scrivere le proprie password su un fogliettino oggigiorno è possibile vederle e recuperarle automaticamente su Chrome, Firefox, Edge ed altri browser d’uso comune.

Impostazioni compilatori automatici di Google Chrome
Impostazioni compilatori automatici di Google Chrome

Sincronizzazione del database

Alcuni browser come Google Chrome offrono la possibilità di sincronizzare le password digitate la prima volta direttamente online. Questo procedimento tornerà utile per un’eventuale formattazione del computer o per trovare le proprie password su tutti i dispositivi utilizzati. Tuttavia dovrai attivare la sincronizzazione del database. Procedi in questo modo:

  • Entra in Chrome;
  • Clicca sull’icona del menu a scomparsa in altro a destra;
  • Entra nelle impostazioni e procedi alla sincronizzazione del tuo account cliccando il tasto apposito;;
  • Inserisci l’indirizzo email del tuo account;
  • Inserisci ora la password;
  • Nel Popup che ti è apparso clicca su Attiva;
  • Abilita la sincronizzazione automatica dei dati recandoti nelle impostazioni;
  • Vai nella scheda Sincronizzazione;
  • Scegli che cosa sincronizzare sul tuo profilo.
In questo modo sarai subito connesso al cloud e portai vedere e recuperare password salvate su Chrome, Firefox ed Edge anche da dispositivi mobili quali smartphone e tablet!
Schermata per attivare la sincronizzazione in Chrome
Schermata per attivare la sincronizzazione in Chrome

Recupero delle password

Come già accennato la procedura per vedere password salvate su Chrome è simile anche per Firefox e Microsoft Edge. Procedi così:

  • Apri Chrome;
  • Clicca sul menu a scomparsa e recati nella sezione “avanzate”;
  • Scorri l’elenco o ricerca la parola “Password”;
  • Entra nella sezione relativa alla gestione delle tue password;
  • Ricerca il sito internet sul quale hai dimenticato i dati di accesso;
  • Clicca sui tre puntini e su Maggiori Dettagli, quindi sull’icona a forma di occhio;
  • Inserisci la password di sicurezza e ti verrà immediatamente mostrata la password per accedere al sito.
Schermata di sincronizzazione Google in dispositivi mobili
Schermata di sincronizzazione Google in dispositivi mobili