Come impostare una rete WiFi a consumo su Windows per risparmiare GB in 4G

Come impostare una rete WiFi a consumo su Windows per risparmiare GB in 4G

Stai risparmiando sulla bolletta del telefono sfruttando la connessione 4G del tuo smartphone per navigare e vedere film sul PC? Lo sapevi che è possibile risparmiare copiosi GB attivando una semplice impostazione in Windows? Opzione pensata proprio per chi usa il 4G come soluzione alternativa alla classica linea ADSL o Fibra ottica. L’obbiettivo principale: Nessun giga sprecato! Vediamo come attivare il tutto!

1. Attivare l'opzione? Si, ma solo su connessioni a consumo!

Sei in affitto in qualche appartamento dove non ti va di attivare una linea fissa? Oggigiorno è una buona idea risparmiare importanti cifre annuali con i nuovi contratti con GB sempre maggiorati e con connessioni mobili. Il vantaggio di utilizzare una stessa linea per connettersi ad internet e vedere film su più dispositivi è ideale se ci si trova fuori casa per studio o lavoro o addirittura in vacanza. Magari abbiamo attivato un contratto che prevede 30, 70 o addirittura 100 GB al mese e li vogliamo sfruttare anche per vedere Netflix da computer, Spotify e tanto altro. Ottima alternativa, ma ricordati di attivare l’opzione in Windows per il consumo ridotto di dati per risparmiare importanti GB.

L’opzione limiterà tutte quelle applicazioni o programmi che richiedono connessione in background e, tra le altre cose, disabiliterà in automatico gli aggiornamenti di Windows. Questo prevede un accorgimento ulteriore per la protezione dei tuoi dispositivi. Se hai infatti attivato l’opzione ricordati di aggiornare costantemente il computer manualmente.

Tuttavia, se non hai una connessione 4G avendo optato per una ADSL o Fibra ottica ti consiglio di non attivare l’opzione, ma di procedere con alcune ottimizzazioni della linea wifi e la relativa riduzione del ping!

Schermata di Hotspot WiFi su Vivo Nex S
Schermata di Hotspot WiFi su Vivo Nex S

2. Dove attivare l'opzione di risparmio dati

Se ti occorre utilizzare internet da computer e vuoi puntare a risparmiare giga importanti è necessario attivare manualmente una connessione a consumo in Windows. Quando il computer rileva una nuova sorgente WiFi, quale router 4G, Internet Key, smartphone o altro, da per scontata una connessione a banda larga con GB illimitati. Ciò significa che appena connetteremo il computer alla rete WiFi inizierà automaticamente a cercare nuovi aggiornamenti per il sistema operativo, connetterà automaticamente tutte le applicazioni o programmi richiedenti connessione e tanto altro. Impostando una connessione a consumo limiteremo drasticamente tutte le connessioni inutili.

Leggi anche: Come trovare il miglior canale preferenziale WiFi

3. Come attivare l'opzione per la connessione a consumo su Windows 10

Hai verificato se è possibile applicare una connessione a consumo su Windows nel tuo caso? Ottimo, vediamo come iniziare a risparmiare giga!

Come prima cosa, se ancora non lo hai fatto, dovrai attivare una rete WiFi utilizzando il tuo smartphone o altri dispositivi che normalmente utilizzi per navigare su internet da computer. Una volta attivato tale dispositivo procedi in questo modo:

  • Collega il computer alla rete WiFi così come faresti di solito;
  • Clicca sull’icona in basso a destra relativa alla rete Wireless
  • Vedrai come prima opzione la connessione che stai utilizzando. Clicca quindi poco più sotto sulla dicitura “proprietà”;
  • Scorri fino a metà schermata ed individua l’opzione “Imposta come connessione a consumo”;
  • Abilita questa opzione ed il gioco è fatto!
Attivazione connessione a consumo su Windows 10