Come inizializzare un Hard Disk non riconosciuto

Come inizializzare un Hard Disk non riconosciuto

Dopo una banale formattazione potrebbero capitare problemi di riconoscimento delle memorie di massa. Difatti Windows potrebbe non inizializzare correttamente tutti gli Hard Disk facendoli sparire dalle risorse del computer. Se hai riscontrato un problema di Hard Disk non riconosciuto è necessario quindi procedere all’inizializzazione manuale, procedura che impiegherà qualche minuto e ti darà nuovamente la possibilità di usufruire di tutte le memorie.

1. Cosa significa inizializzare un disco?

L’inizializzazione di una memoria è quella procedura che serve per stabilire lo stile, tipo, numero e dimensioni delle partizioni di un Hard Disk. È necessario compiere questa azione ancor prima di una classica formattazione in quanto stabilirà le informazioni base grazie alle quali sarà possibile scrivere il file system ed i dati dell’utente. Operazione tanto semplice quanto necessaria per poter utilizzare qualsiasi memoria. Difatti anche una pennetta USB ha bisogno di tale operazione per poter ospitare dati.

Inizializzare manualmente un Hard Disk non riconosciuto dal sistema operativo è molto semplice e non prevede l’uso di nessun programma di terze parti. Esistono molteplici software in grado di lavorare sulle informazioni essenziali di un Hard Disk, cambiare il nome e numero di partizioni così come aumentarne e diminuirne le dimensioni, ma per le tue esigenze momentanee sono superflui.

Schermata delle unità di memoria connesse al computer
Schermata delle unità di memoria connesse al computer

2. Inizializzare un Hard Disk non riconosciuto da Windows

Mettiamo quindi mano alla gestione approfondita delle tue memorie di massa. Come già accennato il computer potrebbe non rilevare correttamente un Hard Disk anche se connesso ed alimentato. Il problema si elimina avviando la procedura di inizializzazione dell’Hard Disk non riconosciuto:

  • Premi sul tasto Windows e scrivi “gestione computer” (in alternativa l’opzione è disponibile in qualsiasi cartella, cliccando con il tasto destro su “Computer” o “Risorse del computer” per gli utenti di Windows 7);
  • In questa schermata clicca, sul lato sinistro, su “Gestione disco” ed individua la memoria non inizializzata. Quest’ultima ti apparirà normalmente tra i “Volumi” e sarà individuabile grazie al pannello sottostante in quanto ti apparirà di colore grigio;
Periferica individuata nella schermata di Gestione Computer
Periferica individuata nella schermata di Gestione Computer
  • Una volta identificato l’Hard Disk non riconosciuto correttamente puoi inizializzarlo cliccando con il tasto destro del mouse sullo spazio in neretto avente la dicitura “Non allocata”;
  • Continua cliccando su “Nuovo volume semplice…” e procedi confermando ogni passaggio;
Inizializza un Hard Disk cliccando su "Nuovo volume semplice..."
Inizializza un Hard Disk cliccando su "Nuovo volume semplice..."

Una volta completata l’operazione il colore del disco cambierà dal neretto al blu scuro. Sarà possibile da questo momento scrivere i tuoi dati sull’Hard Disk.

Leggi anche: Come creare un supporto di installazione USB multi boot Windows