Vai al contenuto

Come bloccare gli abbonamenti a pagamento indesiderati sulla SIM del cellulare

Come bloccare gli abbonamenti a pagamento indesiderati sulla SIM del cellulare

Hai presente tutti quei messaggi del tipo “sei il millesimo visitatore di questa pagina ed hai vinto un iPhone gratis”… ecco… sono tutte balle! Non dirmi che questi banner ti hanno tentato… e magari ora ti ritrovi con qualche abbonamento a pagamento attivato sulla SIM del cellulare e non sai come poterlo bloccare. Sicuramente avrai capito già da solo che tutte le pubblicità ingannevoli sono pronte a carpire ogni tua informazione, compreso il tuo numero di cellulare, email e dati privati e sicuramente sei incappato in uno dei tanti casi di frode proprio perché non hai protetto adeguatamente i tuoi dati. Per farlo basta veramente poco, pensaci ora prima di bloccare gli abbonamenti a pagamento indesiderati attualmente attivi sulla SIM del cellulare, ti basta acquistare un piano economico di nordVPN , disponibile sia per smartphone che per PC desktop!

Pubblicità

Capita spesso di ricevere SMS di servizi mai sottoscritti od abbonamenti premium attivati soltanto dopo aver visitato una determinata pagina. Le trovate di chi si arricchisce illegalmente sono molteplici, ad iniziare dalle classiche truffe online presenti sotto forma di codice HTML/Javascript in una qualsiasi pagina WEB, in grado di rilevare il tuo indirizzo IP, la tua mail ed ogni tuo dato personale. Se navighi da smartphone, inoltre, è semplice recuperare il tuo numero di telefono su cui sottoscrivere un abbonamento. Il modo più rapido ed istintivo per bloccare tutti gli abbonamenti a pagamento indesiderati attivati sulla SIM del cellulare, dopo aver ricevuto la notifica dell’avvenuta attivazione, è mandare un semplice messaggio con scritto “STOP” al numero con cui ti hanno contattato. Per molti servizi a pagamento questo rappresenta una chiara intenzione di voler troncare l’abbonamento immediatamente, anche se, molte volte, tale procedura, non è sufficiente ad eliminare gli addebiti diretti da 3, 5 o più €/sms.

Pubblicità

Bloccare gli abbonamenti a pagamento più comuni tramite SMS di riposta potrebbe non essere del tutto efficace per via del proprio operatore telefonico. Questo scoglio potrebbe portarci comunque un vantaggio, in quanto, in varie occasioni, sarà proprio il call center del tuo provider a poter disattivare l’abbonamento appena sottoscritto, procedendo inoltre ad un rimborso istantaneo. Tuttavia non tutti gli operatori sono tenuti a provvedere ad una nostra negligenza d’attenzione, lasciandoci un amaro in bocca e la paura che l’abbonamento possa continuare il prossimo mese o, peggio, la prossima settimana!

Pubblicità

Per ovviare a qualsiasi inconveniente, bloccare gli abbonamenti a pagamento indesiderati attivi sulla SIM del cellulare, AGCOM ha messo a disposizione vari servizi per tutelare il consumatore. Ti basterà difatti inviare una mail a sperimentazioneVAS@agcom.it spiegando dettagliatamente che cosa ti è capitato, quali sono i recapiti telefonici dai quali arrivano SMS e chiamate ed inoltrare i costi addebitati. Se vuoi invece disattivarli telefonicamente, AGCOM ha ideato un call center automatizzato (800.44.22.99) dove potrai procedere tu stesso, seguendo la voce guida, a verificare ed eventualmente eliminare tutti i servizi in abbonamento indesiderati, attivati involontariamente od illegalmente. “Rif. documento ufficiale

Pubblicità

Un’ulteriore scappatoia per poter bloccare qualsiasi abbonamento a pagamento indesiderato attivo sulla SIM del cellulare, Procedendo in lista operatori, è quella di rivolgersi a numeri proprietari del proprio servizio di telefonia mobile. Per tutti i possessori di SIM Vodafone, ad esempio, è necessario chiamare il 190 e chiedere di poter parlare con un operatore, richiedendo quindi la disabilitazione dei servizi a pagamento. Per gestire la situazione sotto copertura TIM, invece, è necessario chiamare il 119, per Wind il numero da comporre è il 155 e per Poste mobile il 160.